Oroscopo
OROSCOPO

L’Avimecc Modica batte Ottaviano a domicilio

Falù Ottaviano 1
Avimecc Modica 3

Falù Ottaviano: Lucarelli 20, Piercarmine Ammirati, Piazza 2, Ndrecaj 6, Scarpi 11, Luciano, Ambrosio 2, Settembre 10, Diaferia, Ardito (L), n.e.: Michele Ammirati. All. Aniello Mosca.

Avimecc Modica: Tulone 1, Raso 8, Battaglia 1, Martinez 22, Cuti 1, Chillemi 16, Busch 9, Imbesi 3, Garofolo 7, Nastasi (L1), n.e.: Dormiente (L2), Bonsignore. All. Peppe Bua.

Arbitri: Walter Stancati di Brindisi e Antonio Gaetano di Lamezia.

Parziali: 12/25, 25/19, 20/25, 11/25

San Giorgio a Cremano – Vittoria più facile del previsto per l’Avimecc Modica di coach Peppe Bua, che al “PalaVeliero” di San Giorgio a Cremano s’impone con autorità in quattro set sui vesuviani del Falù Ottaviano.

Un successo tanto voluto quanto meritato per il sestetto biancoazzurro che riscatta la sconfitta casalinga del turno precedente per mano di Tuscania.

La gara in terra campana è stata quasi semprein mano a Martinez e compagni che grazie al buon approccio hanno messo subitoin chiaro le loro intenzioni. Partenza “sparata” della “Bua band” che sfruttando la buona serie in battuta di Martinez si porta subito avanti 1/5 costringendo coach Mosca a interrompere immediatamente il gioco. La mossa del tecnico napoletano, però, non sortisce gli effetti sperati, perchè Tulone in regia è molto ispirato e i martelli modicani hanno la “mano calda”. L’Avimecc, infatti, allunga ulteriolmente fino al 7/15 con Mosca che deve spendere il suo secondo discrezionale per cercare di fermare l’avanzata impietosa dei modicani che non cedono di un centimetro e con l’attacco vincente di Martinez chiudono il set con un facile 12/25.

Al cambio di campo, Modica allenta la presa, mentre Ottaviano punto nell’orgoglio prova a reagire. Dopo una prima fase in equilibrio (4/4) i padroni di casa provano ad allungare e con un break di 4/1 si portano avanti 8/5. Bua “fiuta” il pericolo e chiama il primo time out. I suoi atleti, però non percepiscono le direttive del loro “condottiero” e continuano a sbagliare in tutte le zone del campo. Chillemi prova a tenere a galla e le sue conclusioni riportano Modica a – 2 (16/14). Questa volta è Ottaviano a fermare il gioco per 30″ e al rientro in campo i padroni di casa allungano nuovamente a + 4 (19/15) costringendo Bua a giocarsi ilsecondo discrezionale a disposizione. Il set, tuttavia, è indirizzato e Lucarelli firma il 25/19 Ottaviano che pareggia i conti.

Il terzo set è in equilibrio fino al 10 pari. Poi Modica allunga di 2 (10/12) e Mosca spende il discrezionale. Modica non si lascia più sorprendere e allunga ulteriolmente fino al 11/15 che vale la seconda sospensione richiesta dai padroni di casa. Ottaviano prova a ricucire lo strappo, ma è troppo tardi e a chiudere i conti ci pensa Garofalo che mette a terra la palla del 20/25 con un attacco dal centro.

L’inizio del quarto parziale è tutto di marca modicana. Ottaviano accusa il colpo e l’Avimecc “scappa” via. Sul 3/8 Mosca chiama il primo time out per cercare di spezzare il ritmo del gioco, ma non ottiene le risposte che si attendeva dai suoi atleti che sono in balia dei loro avversari. Modica allarga la forbice del punteggio fino al 5/14 che fa spendere il secondo time out a Mosca. La gara è però indirizzata e Modica la chiud facilmente 11/25 con il punto finale firmato da Imbesi.
Claudio Abbate

Peppe Bua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Collabora con noi

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione?



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarofalo@gmail.com