D’Antona, Sinisra Italiana: su impianto biometano il Sindaco di Modica che cosa intende fare?

Spread the love
1 minuti stimati per la lettura

Modica – Dopo l’intervento della Sovrintendenza di Ragusa, ci saremmo aspettati da Abbate in questi giorni una doverosa informazione istituzionale ai cittadini sugli atti che l’amministrazione di Modica intende adottare in relazione a quanto esposto dalla Sovrintendenza.
Dopo la decisione di qualche giorno fa del Tar di Catania di richiedere una mole non indifferente di documentazione e i motivi di non coinvolgimento della Sovrintendenza e adesso l’intervento della Sovrintendenza stessa, Abbate dica cosa intende fare.
In questo anno e mezzo abbiamo visto Abbate assumere una posizione in contrasto con chi sta tentando di difendere e tutelare il paesaggio modicano: gli abitanti di contrada Zimmardo-Bellamagna, che hanno fatto ricorso al Tar, i cittadini di Pozzallo costituitisi in comitato, il Sindaco di Pozzallo, con la sua preziosa attività, e i cittadini modicani sottoscrittori di una petizione popolare per il riconoscimento della zona di notevole interesse pubblico.
Gli atti e i comportamenti parlano chiaro: la frettolosa determinazione di costituzione in giudizio sul ricorso al Tar presentato dagli abitanti della zona, adottata in soli due giorni dopo la notifica del ricorso, l’assenza all’audizione in Commissione Ambiente dell’Assemblea Regionale Siciliana appositamente convocata, il recentissimo voto contrario della sua maggioranza in Consiglio Comunale sulla mozione presentata dai gruppi consiliari di Pd e Modica 2038, finalizzata a supportare il Sindaco di Pozzallo nell’iniziativa di rivolgersi alla Sovrintendenza per il riconoscimento di notevole interesse pubblico del sito.
Riteniamo che Abbate abbia gestito nel modo peggiore la vicenda; se soltanto non si fosse dimostrato indifferente alle continue e pressanti richieste del Sindaco di Pozzallo di dare corso all’impegno assunto esattamente un anno fa alla Sovrintendenza di individuare congiuntamente un altro sito ove allocare l’impianto e di salvaguardare Zimmardo-Bellamagna, la questione si sarebbe potuta risolvere consensualmente e già da tempo.

Zimmardo-Bellamagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Potrebbe interessarti anche...

Due pittori contemporanei modicani espongono a Stoccolma

2018-02-11 08:38:39
Ci saranno anche due artisti siciliani nella collettiva intitolata “L’arte italiana contemporanea”, allestita alla Galleri Bellman nel cuore del qu...

Mostra di Fausto Podavini alla Galleria Soquadro di Ragusa

2017-05-19 19:36:57
Ragusa - MiRelLa è la storia d'amore di una donna per il proprio marito, colpito dal morbo di Alzheimer e ritrovatasi all'improvviso ad affrontare ...

Sacca, da 5 dicembre ospita 40 artisti con un legame sempre vivo con la Sicilia

2020-12-02 15:31:39
Pozzallo - Sabato 5 dicembre alla galleria SACCA Contenitore di sicilianità a Pozzallo, parte la mostra “Supersacca”, curata da Giovanni Scucces. L...

Un mix di tradizione, cultura ed integrazione per il falò dei quartieri di Pozzallo.

2018-03-25 16:22:16
Pozzallo - Ieri da quattro quartieri di Pozzallo sono partiti 4 tedofori, accompagnati dai Tamburi di Buccheri e dalla scuola di danza Dancing Free...

Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.

codice

Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio