Sampieri: Costa di carro al centro di una vasta lottizzazione

Spread the love
2 minuti stimati per la lettura

Io dò una cosa a te e tu dai una cosa a me! C’è il Via libera del Comune di Scicli per la lottizzazione, a fini turistici, di Costa di Carro, a Sampieri ( nella foto tratta da www. donnalucata.it nella parte a monte della litoranea, e difronte al parco extraurbano.

sampieri-aerea.jpgIl consiglio comunale di Scicli ha esitato il piano con una larga convergenza di voti.. Hanno votatoo contro l’indipendente Franca Carrabba, e i consiglieri della Sinistra Valentino Rosano, Daniele Occhipinti e Carmelo Carnemolla. Si è astenuto Claudio Caruso.

Tre le ditte interessate e proprietarie, le famiglie Adamo, Emmolo, e Sgarlata.

L’accordo prevede che i privati offrono al Comune tre opere pubbliche, in cambio della volumetria destinata alla creazione di strutture turistico-ricettive: una circonvallazione, che dall’ex distributore di benzina della Capannina conduca verso la vecchia provinciale Scicli-Sampieri, all’intersezione sotto il passaggio a livello, e nei pressi della lottizzazione Lopes, in direzione dell’altra provinciale, la vecchia Sampieri-Pozzallo; il parcheggio di Costa di Carro, al servizio della spiaggetta di contrada Pizzillo; e una opera d’ingegneria di collegamento tra la parte a monte della litoranea e una a valle, ovvero tra le strutture ricettive e il Parco. “La filosofia dell’Accordo di Programma –spiega il sindaco Falla- è quella del “do ut des” pubblico tra il Comune e i privati. Anziché andare in variante al piano regolatore, e trasformare in edificabili terreni agricoli, favorendo la speculazione edilizia (pratica molto radicata in Sicilia), abbiamo messo sul tavolo vantaggi e svantaggi della trattativa. Il consiglio ha infine deciso, anche se si tratta al momento di una fase preliminare e che dovrà trovare attuazione esecutiva nella prossima legislatura.

Como sono lontani i tempi del boom di Marina di Modica e il territorio di Sampieri ingessato e bloccato dalle lotte tra alcune famiglie per questioni di eredità. Negli anni ’60 Sampieri si salvò dalle lottizzazioni e per quasi mezzo secolo è rimasta una località oggetto del desiderio perché aveva schivato le lottizzazioni selvagge e la speculazione edilizia ( abusivismo smodato compreso).

Ma sono, anche, lontani i tempi quando il Villaggio di “ Baia Samuele”, ancora in costruzione, veniva contestato dall’opinione pubblica sciclitana e da alcuni consiglieri comunali.

E’ proprio vero: solo gli stupidi non cambiano idea!!!

Bartolomeo Falla sindaco di Scicli, Carmelo Carnemolla, Claudio Caruso, Comune di Scicli, Costa di carro, Daniele Occhipinti, Franca Carrabba, Sampieri, Valentino Rosano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio