Insabbiamento porto piccolo di Pozzallo, ci pensa Orazio Ragusa

Pozzallo – Eliminare la sabbia in eccesso che pregiudica la piena fruibilità del porto piccolo a Pozzallo, si farà con un intervento di dragaggio che consenta di curare in pieno anche l’aspetto della messa in sicurezza del sito.

E’ il senso del sopralluogo effettuato dall’on. Orazio Ragusa con l’architetto Carmelo Ricciardo dell’assessorato regionale delle Infrastrutture che si occupa nello specifico dei porti siciliani.

Presenti al sopralluogo il sindaco Roberto Ammatuna, accompagnato dal geometra comunale Angelo Zaccaria, e il comandante della Capitaneria di porto, Donato Zito, con il tenente di vascello Francesco Balsamo.

“Il porto piccolo – sottolinea l’on. Ragusa – si insabbia spesso e tutto ciò crea difficoltà non da poco alla marineria locale così come ai diportisti. Una questione atavica che dobbiamo impegnarci a risolvere in tempi ragionevolmente brevi. Con l’architetto Ricciardo sono state valutate alcune modalità, tra cui la possibilità di utilizzare una maxidraga che, dopo le analisi di rito, garantisca il trasbordo della sabbia al di là del braccio che delimita la parte occidentale del porto, verso la parte dell’infrastruttura, insomma, dove questo trasferimento creerebbe meno intralcio. Ovviamente, il sopralluogo è propedeutico a una valutazione economica dell’intervento necessaria all’individuazione dei fondi utili all’effettuazione dello stesso. Dovremo impegnarci pure , ha detto l’on Orazio Ragusa, su un altro fronte allo scopo di potenziare l’illuminazione dell’intera area portuale”.

Nella foto da sinistra il comandante Zito, l’on. Ragusa, il sindaco Ammatuna, l’architetto Ricciardo, il geometra Zaccaria)

maxidraga, pozzallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


PUBBLICITÀ


Collabora con noi

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione?



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarofalo@gmail.com