Oroscopo
OROSCOPO

Passalacqua Ragusa batte Empoli all’overtime e vola in semifinale di Coppa Italia

Passalacqua Ragusa 90

Empoli 80

Parziali: 27 -13, 45 – 42, 75 – 75.

Passalacqua Ragusa: Romeo 5, Marshall 11, Harrison 31, Nicolodi 2, Santucci 18; Kuier 17, Consolini 6, Trucco, Kacerik ne., Bucchieri ne. All. Recupido.

Empoli: Smalls 17, Presumanac  7, Baldelli 13, Ravelli, 11, Mathias 14; Chagas 15, Narviciute 3, Francalanci, Manetti, Malquorine., Lucchesini ne. All. Cioni.

Arbitri: Almerigogna, Frosolini, Forni

Bologna – Partita vietata ai deboli di cuore, quella tra la Passalacqua Ragusa ed Empoli valida come quarto di finale di Coppa Italia di basket femminile.

Le Aquile ragusane di coach Gianni Recupido, battono 90 a 80 il quintetto toscano e “volano” in semifinale,dove ad attenderle ci sarà la Reyer Venezia che nell’altro quarto aveva battuto nettamente San Martino di Lupari. La gara è in programma domenica pomeriggio alle 16,30.

Empoli come ci si aspettava si è dimostrato squadra temibile che anche nelle precedenti sfide ha creato problemi alle ragusane. La gara di Coppa Italia non è stata da meno. Per avere ragione delle ragazze di Cioni, infatti, è stato necessario un tempo supplementare.

Le ragusane approcciano bene al match e riescono anche ad avere nel secondo quarto un vantaggio di diciannove punti, ma il quintetto empolese non si è mai abbattuto e al ritorno in campo dopo il riposo lungo è riuscito a ricucire lo strappo e ritrovare la parità riportando il risultato in bilico fino al suono della sirena che porta la sfida ai supplementari.

A pochi secondi dal 40′ le iblee avevano anche avuto a disposizione la palla del successo, ma non sono riuscite a sfruttarla.

Si va così all’overtime,dove le ragusane hanno fatto valere il maggior tasso d’esperienza che ha permesso loro di restare coi nervi saldi nella fase cruciale della sfida,riuscendo a imporsi 90 a 80 con una prestazione da incorniciare di Isabelle Harrison che mette a referto ben 31 punti. In doppia cifra anche Santucci (18), Kuier (17) e Marshall (11).

“Partita che abbiamo iniziato benissimo – commenta coach Gianni Recupido – Nei primi 15 minuti abbiamo giocato la nostra pallacanestro, poi nella seconda metà del secondo quarto c’è stato un calo e abbiamo dovuto combattere e soffrire. Nel finale del tempo regolamentare, sul +3 per noi quando Empoli ha attaccato con 24 secondi, l’indicazione era di fare fallo, ma non ci siamo riusciti e abbiamo subito la loro tripla del 75-75. E’ comunque andata bene nel tempo supplementare dove siamo venuti fuori. La prestazione di Harrison è stato importante, ma – continua – devo dire che sono soddisfatto dell’approccio da parte di tutte. Magari qualcuna ha giocato sottotono ma si rifarà sicuramente domenica quando ci aspetta Venezia. Sarà un piacere per noi giocare questa partita – conclude Recupido – e magari giocheremo in maniera più spensierata rispetto a oggi e con più fiducia, facendo tesoro di questo incontro”.

Claudio Abbate

basket femminile, empoli, ragusa, serie A1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Collabora con noi

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione?



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarofalo@gmail.com