Ispica: avviato progetto a favore dei disabili gravi

Spread the love
2 minuti stimati per la lettura

L’Amministrazione Comunale di Ispica in questi giorni ha dato avvio ad un programma di potenziamento degli interventi a favore dei disabili gravi. Grazie ad un finanziamento proveniente dalle risorse del fondo Nazionale per le Politiche Sociali, il distretto socio sanitario n.45 ha finanziato al Comune di Ispica due progetti di intervento finalizzati a migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità gravi.

Si tratta del progetto “Adozione sociale disabili” che consentirà l’assistenza a domicilio di 20 soggetti – rispetto ai 14 assistiti del precedente piano – per rispondere alle reali esigenze dell’utenza. Nel caso in specie molte famiglie necessitano quotidianamente di essere sostenute nel loro carico assistenziale. Il sostegno a domicilio, consistente principalmente nell’aiuto professionale, nella cura della persona e nel sostegno psicologico-relazionale, sarà integrato con un altro importante progetto “Giorni sereni a casa tua” che prevede l’avvio di iniziative risocializzanti e di carattere assistenziale per le festività e le domeniche. I progetti saranno realizzati dalle realtà del terzo settore accreditate presso il distretto socio-sanitario: la Cooperativa Sociale Giovani 2000 e l’associazione di volontariato Vosdi, con la supervisione degli uffici del competente Assessorato ai Servizi Sociali .
“Con l’avvio di questo nuovo programma l’Amministrazione riuscirà a garantire servizi essenziali alle fasce deboli della propria città e migliorare la rete dei servizi a favore della famiglia, sperando in maggiori attenzioni e finanziamenti, più consistenti, destinati alle politiche sociali, da parte delle istituzioni regionali e nazionali competenti per aumentare il numero degli assistiti” dichiara il vice sindaco-assessore ai Servizi Sociali e alle Politiche Comunitarie Gianni Tringali.
“L’Amministrazione Comunale da me guidata continua ad adoperarsi incessantemente perché ogni componente della comunità cittadina veda soddisfatte le sue fondamentali esigenze. E fra questi, è ovvio, che i soggetti più svantaggiati godono di assoluta priorità. Ci siamo impegnati perché nel progetto di adozione sociale disabili fosse aumentato il numero degli assisti: ci siamo riusciti. Tuttavia non ci sentiamo appagati dall’ottimo risultato conseguito e continueremo ancor più per fare in modo di raggiungere tutte le famiglie con soggetti disabili, perché siano sostenute e alleggerite soprattutto nel peso per la cura e l’assistenza.” dichiara il sindaco Piero Rustico.

Piero Rustico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Potrebbe interessarti anche...

Un mix di tradizione, cultura ed integrazione per il falò dei quartieri di Pozzallo.

2018-03-25 16:22:16
Pozzallo - Ieri da quattro quartieri di Pozzallo sono partiti 4 tedofori, accompagnati dai Tamburi di Buccheri e dalla scuola di danza Dancing Free...

Due pittori contemporanei modicani espongono a Stoccolma

2018-02-11 08:38:39
Ci saranno anche due artisti siciliani nella collettiva intitolata “L’arte italiana contemporanea”, allestita alla Galleri Bellman nel cuore del qu...

Pozzallo, alla Galleria Sacca dal 5 dicembre 40 artisti in mostra

2020-11-26 22:15:44
ozzallo - La programmazione della galleria non si ferma. Anzi, tutt’altro! Continua alla grande, o forse meglio dire, super! Sabato 5 dicembre alla...

Mostra di Fausto Podavini alla Galleria Soquadro di Ragusa

2017-05-19 19:36:57
Ragusa - MiRelLa è la storia d'amore di una donna per il proprio marito, colpito dal morbo di Alzheimer e ritrovatasi all'improvviso ad affrontare ...

Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.

codice

Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio