L’isola dei Porri che non c’è

Spread the love
1 minuti stimati per la lettura

E’ scomparsa l’isola dallo Statuto Comunale. Secondo il consigliere Mario Santoro è un grave errore nei confronti del territorio ispicese che , così facendo, ha perso il confine a mare rappresentato proprio da scogli affioranti.

Il Demanio regionale qualche anno fa l’ha inserite tra i beni da vendere con un base d’asta di circa 3000 euro. Ma forse la gara andò deserta. Priva di tutto, acqua potabile, luce e vegetazione una volta era popolata solo dai topi e spontaneamente vi nascwevano i porri. Dichiarta zona protetta dalla Regione è vietata agli uomani, tracche che a pescatori di frodo. Attorno bei fondali ricchi di specie ittiche, ma la pesca è interdetta.

L’amministrazione comunale secondo Santoro deve correre ai ripari…altrimenti qui non si dorme la notte!!!Isola dei Porri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio