Oroscopo
OROSCOPO

L’inferno in un bosco privato la notte scorsa a Vittoria: si indaga sulle origini dell’incendio

Un vasto incendio si è sviluppato ieri pomeriggio in un bosco all’interno di una proprietà privata in territorio di Vittoria, esattamente in c.da Anguilla a Scoglitti. L’area si trovava in stato di abbandono da circa 10 anni.

L’incendio, le cui cause sono ancora in corso d’accertamento, è stato domato dopo qualche ora, dai vigili del fuoco, che hanno inviato sul posto quattro squadre, con l’ausilio e il supporto della protezione civile, ma le fiamme hanno ripreso vigore intorno all’una della notte.

Un lavoro senza sosta quello delle squadre impegnate sul posto, che si è protratto fino alle prime luci dell’alba. Il sito infatti, era impraticabile e i mezzi dei vigili e della protezione civile, hanno dovuto aprire varchi tra i rovi alti e fitti, per consentire agli uomini di raggiungere le alte lingue di fuoco con le lance.

“L’attenzione è altissima – ha dichiarato il Sindaco di Vittoria Francesco Aiello, che in mattinata si è fatto accompagnare sul posto, per accertare se ci sono eventuali responsabilità dei proprietari del sito- il Sindaco non si tappa il naso, ma, contrariamente a quanto pensa qualcuno, è sempre attento e sta cercando con tutti i mezzi leciti, di sconfiggere questo triste fenomeno delle fumarole. In questo caso – precisa – non si è trattato di questo, ma il problema è seguito e sullo stesso si concentrano gli sforzi miei e dell’Amministrazione, per eliminarlo. Grazie – ha concluso Aiello – a tutti coloro i quali sono intervenuti ed hanno messo a repentaglio la loro stessa incolumità”.

aiello, bosco, cronaca, fiamme, incendio, vigili del fuoco, vittoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Collabora con noi

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione?



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarofalo@gmail.com