OROSCOPO

Meteo Ragusa
23 Giugno 2021

OROSCOPO

Meteo Ragusa

Politica e rifiuti, un botta e risposta tutto ragusano

Spread the love
3 minuti stimati per la lettura

L’emergenza rifiuti alimenta da qualche giorno anche il dibattito politico e in particolare a tenere banco in queste ore è un fitto botta e risposta tra l’on. Nello Dipasquale e l’assessore al Comune di Ragusa, Giovanni Iacono.

Il fitto dialogo inizia con la replica dell’on. Dipasquale dopo un intervento di Iacono che, secondo Dipasquale, avrebbe cercato in tutti i modi di scaricare ad altri la responsabilità della mancata realizzazione della quarta vasca della discarica di Cava dei modicani a Ragusa. Iacono avrebbe indicato come responsabili la Regione, il Governo nazionale, i consiglieri comunali di opposizione e lo stesso parlamentare regionale del PD. Questo naturalmente non è piaciuto a Dipasquale che è intervenuto denunciando:

“Caro assessore Iacono, è inutile puntare il dito su altri, c’è un responsabile politico numero uno per i disagi che la città di Ragusa attraversa per i rifiuti ed è Lei!”. Iacono a detta di Dipasquale sarebbe politicamente “colpevole” d’aver presentato nel 2014 un emendamento al Programma triennale delle Opere pubbliche per eliminare il progetto d’ampliamento della discarica di Ragusa con una quarta vasca di nuova realizzazione.

E’ inutile nascondersi dietro qualsiasi scusa “tecnica” insignificante, perché all’epoca il progetto era fattibile e finanziabile. Sarebbe stato sufficiente proseguire nell’azione amministrativa che avevo avviato da sindaco di Ragusa per ritrovarci oggi con oltre il 30% della TARI in meno e senza immondizia per le strade” dichiara ancora Dipasquale.

Ma la replica alla replica non si è fatta attendere. Iacono si è detto stupito dall’attacco visto che i disagi coinvolgono oltre 170 Comuni siciliani e che la competenza e la responsabilità sul ciclo dei rifiuti è in primo luogo della Regione e poi delle Province, e poi ancora delle società d’ambito che nel corso di questi decenni la Regione ha creato: ATO, ARO, SRR composte dai SINDACI.

Iacono dichiara: “Surreale, che il sig. Nello Di Pasquale ha indicato me quale responsabile dei disagi subìti da tutti in questi giorni, ripescando una proposta del nostro gruppo al Consiglio comunale di Ragusa, che nel 2014, durante la discussione sul piano triennale delle opere pubbliche, ha proposto giustamente di eliminare la previsione di una nuova discarica (c.d. quarta vasca) in territorio di Ragusa a cava dei Modicani.

Eravamo contrari e lo siamo tuttora per tante ragioni, perché bisognava puntare in maniera spinta sulla raccolta differenziata, perché la discarica a cava dei Modicani non aveva alcun progetto definitivo né esecutivo, non c’era alcuna fonte di finanziamento. Il sito scelto NON ERA e NON E’ IDONEO e come si rilevò dalle indagini geologiche e dalla carta idrogeologica del Piano territoriale provinciale tutta l’area ricade nella zona di spartiacque idrografico per tutte le cave naturalistiche ed è rappresentata da un complesso idrogeologico ‘fratturato’ e ‘carsificato’.

La zona dove il sig. Di Pasquale vorrebbe realizzare la discarica rientra tra le aree sottoposte a tutela delle sorgenti ai sensi del DPR 236/88 e l’area è classificata come zona con grado di vulnerabilità ELEVATO. E’ possibile che Nello Di pasquale non sappia queste cose, note a tutti? O finge di non saperle? A ciò si aggiunga che il sito di cava dei Modicani è soggetto a vincolo paesaggistico, rientra nell’area del Parco degli Iblei e le relazioni geologiche, anche recenti, hanno ribadito che il sito NON E’ IDONEO AD ACCOGLIERE ALCUN TIPO DI DISCARICA né presente né futura”.

Iacono si chiede perché invece di accusare un semplice consigliere comunale, Nello Di Pasquale nella sua funzione di deputato regionale non si sia battuto in tutti questi anni per realizzare la nuova discarica se la ritiene così importante e come mai nessuno dei consiglieri della sua area politica in questi 7 anni abbia proposta la creazione di questa nuova discarica.

Insomma gli interrogativi rimasti sul tappeto sono ancora tanti e nel frattempo i rifiuti si accumulano, da parte nostra siamo qui ad accogliere risposte e soluzioni.

Ascolta

Discarica, iacono, spazzatura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.