Droga a fiumi nel Ragusano: scattano dieci arresti

Spread the love
1 minuti stimati per la lettura

Ragusa – Dalle prime ore della mattinata, 50 carabinieri del Comando provinciale di Ragusa stanno dando esecuzione a una misura cautelare nei confronti dieci indagati, emessa dal gip su richiesta della locale Procura, e a decine di perquisizioni nei confronti di un gruppo di persone dedite al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente, ed altri indagati per aver commesso diversi furti in danno di aziende agricole del territorio ibleo.

Gli indagati (di nazionalità italiana, albanese, tunisina e algerina), organizzati in quattro distinti gruppi criminali, rifornivano le piazze di spaccio nei comuni di Ragusa, Marina di Ragusa, Santa Croce Camerina, Donnalucata e Vittoria, smerciando marijuana, hashish, cocaina ed eroina. Numerosi gli arresti e i sequestri di stupefacente già effettuati nel corso delle investigazioni, durante le quali si è proceduto anche al sequestro preventivo di una villetta di proprietà di uno dei principali indagati. Ulteriori dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa, alle 11, nel comando dei carabinieri di Ragusa, alla presenza del procuratore della Repubblica Fabio D’Anna.

albanesi, droga, timisini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio