Apre a Modica la prima cantina di affinamento del cioccolato

Spread the love
1 minuti stimati per la lettura

Nasce a Modica una cantina per l’affinamento del cioccolato, risulterà profumato attraverso un processo naturale di affinamento in barrique con legni intrisi di vino e distillati. Con l’inaugurazione nella città del cioccolato tipico siciliano, Sabadì apre una nuova frontiera nel panorama internazionale del cioccolato, quella del cioccolato affinato.

”Grazie alla sua componente grassa, il cacao assorbe spontaneamente le note aromatiche di cui viene circondato, ma la tecnica è complessa da realizzare, e prevede l’affinamento di materia prima e semilavorato in diversi stadi” spiega imprenditore veronese Simone Sabaini.

Sono sette le tipologie di affinamento proposte da Sabadì per cioccolati in tiratura limitata: tabacco, the, fiori, erbe, spezie, resine, e barrique. Frutto di ricerca in laboratorio e e collaborazione con vignaioli artigiani da Nord a Sud: risale al 2015 il primo “esperimento”, felicemente riuscito, di affinamento del cioccolato in barrique, realizzato in collaborazione coi produttori di vino Marco De Batoli e Josko Gravner.

L’apertura della cantina di affinamento del cioccolato, a circa un anno dalla riqualificazione che ha restituito alla città di Quasimodo l’antico splendore degli Orti di San Giorgio, con l’apertura del Il Bar Sabadì lungo la monumentale scalinata del Duomo, rappresenta un ulteriore tassello della più ampia opera di valorizzazione attuata in questi anni dall’imprenditore veronese Sabaini nella sua amata Modica.

cioccolato, sabadì, simone sabaini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.

codice

Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio