Modica, disagi scuolabus: è caos! Le mamme: “Ripristinate le linee eliminate. Abbiamo pagato perchè il servizio funzioni”(Video)

È una situazione davvero insostenibile quella scaturita dalla scelta della Commissaria Straordinaria del Comune di Modica di eliminare alcune linee del servizio scuolabus. Decisione che fra l’altro, come ci hanno raccontato alcune mamme che abbiamo incontrato questa mattina, è stata comunicata loro solo ieri con una circolare ricevuta dalle famiglie intorno alle 11, quando tutto era già successo.

Quindi oltre il danno anche la beffa perché non solo i bambini sono arrivati in ritardo per motivi che non sono dipesi dalla loro volontà ma hanno ricevuto anche una nota per essere entrati in classe con quasi mezz’ora di ritardo.

Ma come mai la comunicazione è avvenuta così in ritardo? Anche in questo il Comune ha le sue responsabilità avendo reso ufficiale la decisione solo il sabato mattina quando le scuole erano chiuse. Insomma una serie di errori che oggi portano alle conseguenze che abbiamo visto ovvero bambini che arrivano in ritardo, bambini che non arrivano per niente perché gli scuolabus non passano o se passano non c’è posto, genitori che sono costretti ad accompagnarli a scuola e che di conseguenza arrivano tardi a lavoro. Perché tutto questo?

Forse non si comprende che la decisione di usufruire dello scuolabus non è un lusso.

Anche se con le nuove tariffe stabilite dalla Commissaria lo sta diventando, ma è un servizio essenziale senza il quale molti bambini non potrebbero andare a scuola.

Detto questo alla luce di questi disagi non è ancora chiaro perché sono state soppresse delle corse con più di 50 bambini. Dal Comune nessuno risponde, la Commissaria non è presente ma almeno gli uffici di competenza che conoscono bene la situazione e soprattutto il territorio, avrebbero potuto spiegarle come funzionano le cose.

È noto che da sempre le zone periferiche, come ad esempio Frigintini, hanno avuto tre linee proprio per l’estensione del territorio, lo stesso vale per altre zone della città che si estendono anche al confine con altri comuni come Ispica e Scicli e questo comporta la necessità di fare giri lunghissimi e di conseguenza i bambini tornano a casa tardissimo come ci spiega quest’altra mamma…

Ma non è finita qui, i bambini hanno anche problemi con le nuove assistenti che non li conoscono

Fra l’altro le assistenti che si trovavano nelle linee soppresse insieme agli autisti sono rimasti senza lavoro e attendono adesso di capire quale sarà il loro destino visto che ci troviamo quasi a metà dell’anno scolastico.

Dulcis in fundo ieri è arrivata un’altra circolare che sospende il trasporto per gli alunni che in alcune scuole non hanno la palestra e sono costretti a sposarsi nei plessi centrali per fare motoria e anche per le gite scolastiche nel territorio comunale.

Quindi i bambini non solo arrivano tardi a scuola ma non possono fare ginnastica né le gite scolastiche, vorremmo davvero capire il senso di tutto questo e soprattutto perché nessun consigliere di maggioranza o di opposizione interviene a fianco delle famiglie, quelle famiglie che ricordiamo li hanno votati per rappresentarle soprattutto nel momento de bisogno.

Commissaria straordinaria comune di Modica, Comune di Modica, mamme, modica, scuole, servizio scuolabus, studenti

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


PUBBLICITÀ

Collabora con noi

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione?



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarofalo@gmail.com