Da Malta confermato il collegamento con il porto turistico di Marina di Ragusa a partire dalla prossima estate

Si aspettano le autorizzazioni per la realizzazione del terminal che dovrà ospitare il nuovo catamarano

Il Times of Malta nell’edizione di oggi dedica  un servizio giornalistico ai nuovi collegamenti tra le due isole e  parla dell’ uomo d’affari maltese, Paul Gauci,  che ha acquistato il porto turistico di Ragusa.

 L’accordo multimilionario siglato da Paul Gauci vedrà impreziosito il porto turistico di Marina di Ragusa con 750 posti barca, ma non solo. Tra i progetti dell’uomo d’affari  maltese c’è l’introduzione di un servizio quotidiano di catamarano tra le due isole.

Secondo il quotidiano maltese, la conclusione della trattativa durata tre anni  vedrà il passaggio del porto turistico e del cantiere nelle mani della società maltese “Porto Turistico Holding Ltd”.

Tra l’altro secondo il principale giornale maltese, Gauci ha già investito in un catamarano, con la capacità di ospitare 430 passeggeri e 21 auto, o 65 moto. L’obiettivo è introdurre un servizio giornaliero di un’ora e 45 minuti di tragitto entro l’estate.

La costruzione dei terminal a Marina di Ragusa, per il  catamarano di Gauci, dovrebbe iniziare non appena verranno rilasciati i permessi. Il Times riferisce poi che diversi proprietari di barche maltesi, tra cui il primo ministro Robert Abela, sono frequentatori  abituali del porto turistico di Marina di Ragusa, costruito tra il 2007 e il 2009, dopo  un investimento totale all’epoca di circa 75 milioni di euro.

Gauci è il fondatore e principale azionista di PG Group, che gestisce i supermercati PAVI e PAMA e il marchio Zara a Malta. Quando è stato contattato, Gauci ha detto di non avere commenti da fare per il momento. Il porto turistico di  Marina di Ragusa si trova a soli 40 minuti di auto dal porto principale della provincia, quello di  Pozzallo, dove opera da molti anni la Virtù Ferries consolidando nel tempo una rotta marittima da Malta alla Sicilia.

Un secondo operatore, Ponte Ferries, aveva introdotto lo scorso anno una nuova rotta per la Sicilia, con l’intenzione di attraccare ad Augusta.

Tuttavia, a seguito di un inizio travagliato e di ritardi nelle corse, la compagnia ha annunciato che avrebbe cessato di operare il servizio di traghetti per Augusta in inverno, senza fornire alcuna spiegazione sulla pausa prevista né su quando prevedeva di riprendere il servizio.

Nella migliore delle ipotesi, la prossima estate le tue isole saranno collegate da tre operatori, da Malta a Pozzallo,  Marina di Ragusa ed Augusta.

Foto tratta da The Times of Malta

POaul Gauci, Ragusa Express

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


PUBBLICITÀ

Collabora con noi

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione?



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarofalo@gmail.com