Bruciavano rifiuti agricoli a Vittoria, responsabili denunciati dai carabinieri: riunione operativa

Riunione operativa presieduta dal Sindaco Francesco Aiello, ieri a Vittoria. La riunione è servita per tracciare un percorso comune che possa servire a definire un regolamento per l’utilizzo di prodotti ecologici già esistenti e lo smaltimento dei rifiuti nelle aree agricole, allo scopo di impedire l’uso di fili di supporti plastici ed evitare le fumarole.

A tal proposito, c’è da registrare un primo importante risultato conseguito dai carabinieri della compagnia di Vittoria che hanno individuato aziende agricole che utilizzavano il fuoco per disfarsi dei rifiuti e di scarti aziendali.

I militari dell’arma hanno denunciato i responsabili ed hanno posto sotto sequestro cautelativo le aziende intercettate.

«L’Amministrazione comunale – ha dichiarato il Sindaco – vuole bloccare ad ogni costo, questo utilizzo improprio, illegale e dannoso per la salute pubblica, dello smaltimento dei rifiuti, così come è stato fatto fino ad ora. Non ci fermeremo davanti a nessuno ostacolo. Non sarà più consentito a nessuno – ha proseguito il primo cittadino – di recarsi in aree periurbane individuate per scaricare tonnellate di rifiuti di tutti i tipi”.

Aiello ha ringraziato le forze dell’ordine per avere, con le loro indagini e il loro lavoro, individuato alcuni tra i responsabili di questo sistema di smaltimento, distruttivo per l’ambiente e per la salute pubblica.

aziende agricole, carabinieri, fumarole, inquinamento, rifiuti, vittoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


PUBBLICITÀ


Collabora con noi

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione?



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarofalo@gmail.com