Oroscopo
OROSCOPO

Modica e S. Croce con le “polveri” bagnate, al “Barone” finisce a reti bianche, i “Tigrotti” avanzano in Coppa

Modica Calcio 0

Santa Croce 0

Modica Calcio: Incatasciato, Scrugli (36′ st Musso), Carpinteri, Salvatore Misseri, Vindigni, La Cognata, Lorenzo (44′ st Riela), Prezzabile (20′ st Pellegrino), Agodirin (31′ st Micoli), Falco, Sangarè. A Disp:Giuseppe Misseri, Aquino, Butera, Sigona, Coria. All. Giancarlo Betta.

Santa Croce: Alcaraz, Pisciotta, Restivo (19′ st Russo),Sene Pape, Ravalli, Giuffrida,Reale, Di Nora (15′ st Gjni), Sowe, Napolitano, Ruffino (10′ st Di Perna). A Disp: La Rosa, Zerillo, Pitanza, Celestre, Mare, Drago. All. gaetano Lucenti.

Arbitro: Paolo Arculeo di Catania.

Assistenti: Roberto Fraggetta di Catania e Giuseppe Trifiletti di Acireale.

Modica – Finisce a reti inviolate il return match del primo turno di Coppa Italia tra il Modica Calcio e il Santa Croce, giocato oggi pomeriggio al “Vincenzo Barone”.

A passare il turno sono i “Tigrotti” di Giancarlo Betta che in virtù del 2 – 2 della gara di andata approdano al secondo turno della competizione.

Quella del “Barone”, è stata una partita equilibrata che ha offerto poco allo spettacolo, soprattutto nella seconda frazione di gioco quando, la stanchezza ha fatto rallentare ulteriolmente i ritmi di gioco e ha offuscato le idee delle due squadre che dopo la sosta di domenica si ritroveranno nuovamente faccia a faccia sempre al “Barone” per il derby di campionato.

Il Modica inizia bene e al 2′ una verticalizzazione lancia a rete Agodirin che con un pallonetto supera Alcaraz, ma la segnalazione del secondo assistente invalida la rete dell’attaccante nigeriano per un millimetrico offside dello stesso.

Al 21′ la più grossa occasione del match per sbloccare il punteggio è di marca rossoblu. Falco sulla sinistra salta in dribbling Pisciotta e fa partire un diagonale che si stampa sul palo, la sfera arriva sui piedi di Agodirin che calcia in precario equilibrio con palla che a portiere battuto si stampa sulla traversa.

Il Santa Croce si fa vedere dalle parti di Incatasciato al 38′, quando Reale riceve palla e dalla lunetta fa partire un tiro a mezza altezza che l’estremo difensore rossoblù respinge in bello stile a pugni chiusi dopo un tuffo alla sua sinistra.

È questo l’ultima azione degna di nota della prima frazione di gioco che si chiude a reti inviolate.

Nella ripresa il Modica tiene in mano le redini del gioco crea qualche azione interessante ma manca sempre nell’ultimo passaggio e accumula solo corner in serie.

E proprio sugli sviluppi di un corner corto al 39′ la sfera arriva a Falco che crossa in area dal lato corto , con Vindigni che stacca di testa, ma angola troppo con palla che esce di poco dalla parte opposta.

Nei minuti finali il Santa Croce prova il forcing finale , ma non crea pericoli all’attenta difesa modicana che gestisce bene le fasi di gioco.

Dopo 6′ di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia con il Modica che in virtù del 2 – 2 dell’andata passa al secondo turno, dove ad attenderlo c’è il Città di Comiso di Gaspare Violante. Gara di andata mercoledì prossimo al “Borgese” di Comiso.

“La partita di oggi – spiega a fine partita Giancarlo Betta – vuoi o non vuoi è stata in funzione della gara di andata. Ci portiamo a casa la qualificazione, ma siamo consapevoli che dobbiamo migliorare tanto e dobbiamo farlo in fretta. Produciamo tanto e bene delle possibili azioni da gol che per un motivo o per un altro non riusciamo a finalizzare. Ora che il campionato è fermo, ci concentreremo per la gara di mercoledì prossimo con il Città di Comiso sempre per la Coppa, poi affronteremo nuovamente il Santa Croce, sperando che in questi dieci giorni che ci separano dalla gara di campionato siano utili per migliorare in diverse situazioni”.

calcio, coppa italia eccellenza, modica, modica calcio - santa croce 0 - 0, ritorno primo turno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Collabora con noi

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione?



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarofalo@gmail.com