OROSCOPO

Meteo Ragusa
19 Ottobre 2021

OROSCOPO

Meteo Ragusa

Modica, a Santa Maria del Gesù il progetto “Fabrik” per favorire l’aggregazione giovanile

Spread the love
2 minuti stimati per la lettura

MODICA – Ha preso il via già da qualche giorno, con “quartier generale” nel complesso monumentale di Santa Maria del Gesù a Modica alta, il progetto Fabrik, ideato e realizzato dalle associazioni LAP e Chora (coordinate rispettivamente da Francesco Lucifora e Fania Di Gabriele), e che è stato selezionato tramite il bando Ministeriale denominato Piano Scuola Estate 2021– “Contrasto alla povertà e all’emergenza educativa”, recepito dall’istituto Galilei-Campailla.


Il progetto Fabrik coinvolge gli studenti dell’I.I.S. Galilei-Campailla (Classico, Scientifico, Artistico) allo scopo di restituire alla fruizione pubblica un luogo che ha enormi potenzialità, soprattutto in considerazione del contesto urbanistico e sociale nel quale è situato: un chiostro del 1500 che da ormai cinque anni viene visitato da numerosi turisti e nel quale si svolgono qualificate iniziative culturali, inserito in un quartiere che purtroppo soffre della carenza di alcuni servizi.

Grazie a Fabrik, il complesso monumentale, sia nella sua parte di pregio architettonico sia nella struttura inutilizzata dell’ex carcere, attraverso il cortile che è spazio di congiunzione tra le due, è diventato centro di aggregazione giovanile nel quale seguire dei percorsi di crescita e integrazione tramite incontri multidisciplinari, di orientamento, attività ludico-creative.


Il cortile, con l’interessamento dell’assessore alla Cultura del Comune di Modica, Maria Monisteri, e su impulso dell’assessore alle Manutenzioni, Giorgio Belluardo, è stato bonificato e reso sicuro per i ragazzi.

A commentare il progetto il prof. Sergio Carrubba, dirigente dell’Istituto Galilei-Campailla , mostrandosi entusiasta al modo positivo in cui hanno risposto i giovani dinanzi questo format.


Grazie al progetto “Fabrik”, dunque – conclude Carrubba – si sta favorendo l’incontro tra gli studenti di tutti gli indirizzi dell’I.I.S. Galilei – Campailla, già pesantemente condizionati e trattenuti dalla pandemia da Covid-19, in una parte periferica della città priva di spazi e servizi fruibili da adolescenti in modo che diventi spazio urbano vissuto come tracciato di comunicazione contro la violenza di ogni genere nonché spazio virtuale di connessione con realtà simili insistenti o meno sul territorio

aggregazione, giovani, modica, progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.