OROSCOPO

Meteo Ragusa
19 Ottobre 2021

OROSCOPO

Meteo Ragusa

Buona la prima per la Virtus Kleb Ragusa, battuta Reggio Calabria in supercoppa

Spread the love
2 minuti stimati per la lettura

Virtus Kleb Ragusa 87

Viola Reggio Calabria 77

Parziali: 24 -16, 47 – 29, 70 – 51.

Virtus Kleb Ragusa: Chessari 13, Rotondo 5, Simon 12, Incremona, Picarelli ne, Smiraglia, Sorrentino 25, Salafia 8, Da Campo 15, Canzonieri 4, Ianelli 5. all. Bocchino.

Viola Reggio Calabria: Ingrosso 10, Fall 19, Klacar 7, Lazzari, Balic 11, Radusin ne, Valente 3, Besozzi 2, Gaetano 5, Duranti 20, Barrile. All. Bolignano.

Arbitri: Parisi e Di Mauro.

Ragusa – “Buona la prima” per la Virtus Kleb Ragusa che nella prima uscita ufficiale della stagione ha battuto al “PalaMinardi” la Viola Reggio Calabria nella sfida valida per la Supercoppa LNP riservata alle squadre di serie B di basket.

Una gara bella e avvincente che i ragusani hanno portato a casa con merito anche se i calabresi hanno insidiato senza remore il canestro locale fino all’ultimo.

Dopo una partenza sparata del quintetto reggino che si è portato immediatamente in vantaggio 6 – 2, la formazione di coach Bocchino ha preso le misure ai loro avversari e dopo aver ricucito lo strappo iniziale, trascinati dal nuovo arrivato Da Campo e da capitan Sorrentino e Simon ribaltano il punteggio chiudendo il primo quarto avanti di 8 (24 – 16).

Nel secondo quarto, Ragusa mantiene alti i ritmi del gioco con i reggini che non riescono a stare in scia. Simon e Canzonieri dalla lunetta e i 4 punti di Salafia, scavano il “solco” nel punteggio che al suono della seconda sirena i padroni di casa a + 18 (47 -29).

Tornato in campo dopo il riposo lungo, il quintetto calabrese, prova a sorprendere la Virtus con i tiri dalla lunga distanza. Basic, Duranti e Ingrosso hanno la mano “calda”, mentre Amar riesce a bucare la difesa di casa e quando il tabellone del “PalaMinardi” segna 56 – 43, coach Bocchino chiama timeout per spezzare il ritmo ai calabresi e riportare alla massima concentrazione la sua squadra.

Al ritorno sul parquet la Virtus Kleb piazza un nuovo break ricacciando indietro il tentativo di rimonta della formazione ospite che al suono della terza sirena si ritrova a – 19 (70 – 51).

Gli animi si surriscaldano nell’ultimo quarto in cui si segna poco e si sommano i falli spesi.

La Virtus Kleb subisce l’espulsione di Ianelli e il tentativo di rientro degli ospiti (71-59), con Balic e Duranti che si confermano clienti scomodi per la difesa ragusana.

A 3’ dalla fine Balic appoggia a canestro la palla del -11 (77-66), ma Chessari dalla lunga distanza ricaccia indietro la Viola che, nonostante gli ultimi affondi, non impensierisce i padroni di casa che portano a casa il successo 87 – 77.

basket maschile, supercoppa serie b

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.