OROSCOPO

Meteo Ragusa
25 Settembre 2021

OROSCOPO

Meteo Ragusa

Modica presente alle Olimpiadi, Avola e Migliore a Tokyo con la nazionale di fioretto

Spread the love
2 minuti stimati per la lettura

Modica – Ci sarà un po’ di Modica tra gli atleti che cercheranno di portare in alto il Tricolore alle Olimpiadi di Tokyo che prenderanno il via il 23 luglio.

Della spedizione italiana in Giappone, infatti, fanno parte il fiorettista modicano Giorgio Avola e il suo maestro Eugenio Migliore.

Avola e Migliore (insieme nella foto) si trovano a Tokyo già da qualche giorno dopo aver affrontato il lungo viaggio aereo che da Roma ha portato la delegazione azzurra all’aeroporto di Haneda dove hanno dovuto affrontare le lunghe procedure anti covid subito dopo lo sbarco. Subito dopo la comitiva si è spostata alla Waseda University di Tokorozawa, campus universitario a circa 50 chilometri da Tokyo, scelto come base per alcune delegazioni italiane di tutti gli sport. A Tokorozawa gli azzurri prepareranno il debutto e svolgeranno la”rifinitura”prima del trasferimento al Villaggio Olimpico, previsto per giovedì, vale adire il giorno prima della cerimonia inaugurale dei giochi a cinque cerchi.

Il 24 luglio inizieranno le gare di scherma.

Il fioretto maschile a squadre, dove gareggerà Giorgio Avola con il team composto da Cassarà, Garozzo e Foconi, sarà l’ultima gara in programma domenica 1 agosto. Le sette ore di fuso orario faranno si che i primi turni si svolgeranno nella notte italiana a partire dalle 3:45. Alle 18:30 ora locale, 11:30 in Italia, prenderanno il via gli incontri che assegneranno le medaglie.

“Seppur con un anno di ritardo siamo finalmente partiti per questa Olimpiade” – spiega Eugenio Migliore componente dello staff tecnico del fioretto – Nonostante le difficoltà del momento, l’entusiasmo di tutti i partecipanti è stato palpabile fin dalla partenza da Roma, dai debuttanti ai più esperti che una olimpiade oltre ad averla già fatta magari l’hanno anche vinta. E questo è inevitabile per una manifestazione che rimane pur sempre il sogno di una vita per ogni atleta. Qui nel campus della Waseda University nonostante i rigidi protocolli anti-covid a cui siamo sottoposti il clima è sereno, e stiamo lavorando molto bene per assorbire il fuso orario e farci trovare pronti e nelle migliori condizioni possibili al momento di scendere in pedana. Consci che dalla scherma italiana ci si aspetta sempre grandi risultati, mai come in questa edizione dei giochi, svolte in condizioni così particolari e dopo un così lungo periodo senza competizioni internazionali, è difficile fare previsioni. Ma abbiamo la certezza di aver dato il massimo per arrivare pronti a rappresentare il nostro paese e onorare il nostro tricolore”.

Eugenio Migliore, Giorgio Avola, olimpiadi tokyo, scherma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.