OROSCOPO

Meteo Ragusa
19 Settembre 2021

OROSCOPO

Meteo Ragusa

Modica lotta con orgoglio, ma non basta, gara 1 play off va a Tuscania

Spread the love
3 minuti stimati per la lettura

Maury’s Con Cavi Tuscania 3

Avimecc Modica 1

Maury’s Com Cavi Tuscania: Marsili 2, Minichetti, De Paola 12, Gradi 9, Boswinkel 24, Catinelli 1, Cioffi 11, Ceccobello 9, Rossatti, Pace (L1), n.e.: Stamegna, Zibella (L2), Skuodis, Ragoni. All. Paolo Tofoli.

Avimecc Modica: Tulone 3, Raso 8, Battaglia, Martinez 15, Cuti, Chillemi 10, Busch 12, Garofolo 10, Nastasi (L1), n.e.: Dormiente (L2). All. Peppe Bua.

Arbitri: Serena Salvati di Roma e Luca Grassia di Frascati.

Note: Parziali 25 – 20, 21 – 25, 25 – 20, 25 – 17.

Montefiascone

Tuscania si aggiudica di forza gara 1 dei play off del campionato di serie A3 contro un Avimecc Modica, che seppur determinata ha peccato di inesperienza lasciandosi innervosire nella fase cruciale del quarto set. Dal giallo a Busch e Gradi in poi, infatti, il sestetto di Peppe Bua è uscito dalla partita e per i padroni di casa di Paolo Tofoli è diventato tutto più facile.

La sfida del Palazzetto dello Sport di Montefiascone si apre con i padroni di casa subito in partita che costringono i biancoazzurri di Peppe Bua a inseguire. Appena il vantaggio si fa cospicuo (8 – 4) il tecnico dei modicani chiama il discrezionale per mettere ordine in campo. I risultati, però, non sono quelli desiderati dal tecnico ospite, perchè Tuscania non concede tregua e allunga fino al 20 – 15 che costringe Bua a giocarsi il secondo time out a sua disposizione. Accenno a una reazione dell’Avimecc che prova a ridurre il distacco, ma sul 24 – 20 Tuscania, Paolo Tofoli dall’alto della sua esperienza chiama il discrezionale per spezzare il ritmo del gioco e al rientro in campo dei due sestetti l’errore in battuta di Javier Martinez consegna il primo parziale alla formazione viterbese.

Al cambio di campo, arriva la risposta della squadra modicana. Dopo una prima fase in equilibrio (4 – 4), infatti, il sestetto della Contea piazza un break di 1 – 4, che li porta avanti di 3 punti (5 – 8 ) che costringe Tofoli a chiedere la sospensione di 30”. Tuscania con Boswinkel prova a recuperare, ma l’Avimecc non molla e resta concentrata e non permette ai laziali di avvicinarsi. Sul 14 – 18 Tofoli spende il secondo time out per cercare di riorganizzare il gioco della sua squadra. Quando Tuscania è a – 3, è Bua a fermare il gioco per dare le ultime indicazioni ai suoi ragazzi che ritrovano la parità nel computo dei set grazie all’attacco vincente di Javier Martinez che firma il 21 – 25 e riporta il risultato sul 1 – 1.

Nel terzo parziale partono forte i padroni di casa che scavano subito un solco nel punteggio. Sul 6 – 2 Bua chiede il discrezionale e al ritorno in campo la sua squadra dimostra carattere e ricuce lo strappo portandosi a – 1 dai loro avversari, che prima tengono a distanza Chillemi e compagni e poi piazzano l’allungo decisivo, che sul 17 – 11 costringe nuovamente Bua a fermare il gioco. Il set, però, è compromesso nonostante il tentativo di recupero dei biancoazzurri che sul 23 – 18 costringono al time out Tofoli. Al rientro in campo, Modica annulla la prima palla set, ma nulla può sull’attacco vincente di Cesare Gradi che “griffa” il 25 – 20 che riporta in vantaggio Tuscania.

Il quarto set inizia ancora con Tuscania che vede il traguardo a portata di mano e cerca di alzare i ritmi del gioco. Con i padroni di casa avanti di 4 (7 – 3 ) Bua chiama la sospensione e ottiene la reazione della sua squadra che riduce a una sola lunghezza lo svantaggio (11 – 10) e resta in scia di Tuscania fino al 14 – 12. Poi la gara vive un momento di nervosismo e a farne le spese sono Busch e Gradi che si “beccano” il cartellino giallo per esultanze eccessive. Da questo momento in poi l’Avimecc non riesce più a rimanere in campo a livello psicologico e Tuscania dall’alto della sua esperienza prende il largo. Sul punteggio di 17 – 12 Bua prova a spezzare il ritmo agli avversari che vedono la vittoria a portata di mano e la conquistano dopo 1h 49′ di gioco con l’errore in battuta di Paolo Battaglia che consegna il 25 -17,che vale il 3 – 1 finale.

Domenica prossima l’Avimecc proverà a ristabilire la parità al “PalaRizza” per poi giocarsi il tutto per tutto nell’eventuale bella che per via del miglior piazzamento in regolar season si disputerebbe mercoledì 21 aprile in casa di Tuscania.

Ascolta

campionato serie A3, gara1, pallavolo maschile, play off

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.