OROSCOPO

Meteo Ragusa
23 Giugno 2021

OROSCOPO

Meteo Ragusa

Dipasquale mette nel mirino la sanità regionale e non solo

Spread the love
3 minuti stimati per la lettura

Ragusa – L’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico, mette nel mirino la sanità regionale e anche l’Asp di Ragusa. L’ultima sua iniziativa è una nuova interrogazione al Presidente della Regione, e inviata per conoscenza alle Procure delle nove province dell’isola, che fa seguito a quella presentata il mese scorso con lo scopo di conoscere le attività avviate nell’ambito di attuazione del Piano di riorganizzazione delle rete ospedaliera siciliana.


“Dopo aver annunciato alla stampa la prima interrogazione – scrive Nello Dipasquale, sono stato oggetto di un attacco ingiustificato da parte del soggetto attuatore del Piano che ha minacciato di querelarmi per la legittima azione ispettiva di parlamentare. La reazione – racconta Dipasquale – nervosa e inopportuna, mi ha spinto a recarmi di persona presso l’ASP della. provincia di Ragusa per chiedere copia degli atti da me richiesti con specifico riferimento agli incarichi professionali conferiti nella mia Provincia sui quattro dei 79 interventi previsti ed elencati nel Piano.

Da una prima lettura sono emerse subito delle anomalie che vanno chiarite il prima possibile”.

“Ben tre incarichi professionali su quattro sono stati affidati allo stesso professionista, un ingegnere – spiega il parlamentare ibleo – nello specifico coordinatore della sicurezza per l’ospedale Maggiore di Modica, coordinatore della sicurezza per l’ospedale Guzzardi di Vittoria, direzione lavori per il Giovanni Paolo II di Ragusa.

Ciò rappresenta – continua Dipasquale – già qualcosa di anomalo se si considera che la normativa di riferimento vieta espressamente affidamenti allo stesso operatore per la medesima categoria di servizi per il principio della rotazione degli affidamenti degli incarichi. Inoltre negli atti di affidamento dell’incarico non è menzionato il compenso per la prestazione indicata, ma si fa riferimento solo al limite di 150mila euro. Un limite, quest’ultimo, non conforme alla legge che prevede, invece, un tetto di 75mila euro”.

“E’ chiaro che in tutto ciò qualcosa sembra non funzionare a dovere – conclude Dipasquale – cominciando proprio dalla nomina dello stesso professionista per tre incarichi su quattro, un fatto gravissimo. Per questo con una nuova interrogazione ho sollecitato risposta alla precedente e, in più, di a avere copia degli atti di incarico tecnico professionale su tutte le 79 opere con i relativi impegni di spesa”.

Bonus con un anno di ritardo

Ma non solo, sempre Dipasquale del Partito Democratico, ha inviato una lettera al direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa, Angelo Aliquò, per chiedere di sapere se e come la stessa Azienda intenda procedere per il pagamento del “Bonus Covid”, almeno una prima tranche, destinato al personale sanitario impegnato in prima linea nel contrasto alla pandemia.

“Quella del bonus per ringraziare il personale sanitario per il lavoro svolto in questo periodo difficilissimo – spiega Dipasquale – è una mia proposta dello scorso anno, sottoposta al Governo regionale durante la discussione della Finanziaria. Il Governo, in Commissione Bilancio, fece propria la proposta inserendola nel corpo del testo legislativo che poi è stato approvato dall’Assemblea Regionale Siciliana. É passato esattamente un anno e mi risulta che adesso alcune ASP stiano già procedendo al pagamento di questo bonus ai dipendenti. Ho deciso, quindi – conclude il parlamentare dem – di scrivere al direttore generale dell’ASP iblea per sapere come e se intenda procedere come si sta facendo in altre parti di Sicilia”.

Ascolta

Angelo Aliquò, Bonus Covid, Nello Musumeci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.