Regionali: non decolla la candidatura di Anna Finocchiaro

Spread the love
1 minuti stimati per la lettura
Anche sul versante del Pd ci sono problemi. Non ‘decolla’, per ora, la candidatura unitaria di Anna Finocchiaro alla Presidenza della Regione Siciliana. La riunione di oggi a Palermo con i segretari della sinistra Arcobaleno, si è conclusa con l’annullamento della prevista conferenza stampa che domani avrebbe dovuto ufficializzare la candidatura unitaria della Finocchiaro.
La candiata a ricoprire la poltrana più alta a Palazzo d’Orleans ha manifestato l’intenzione di giocare su due tavoli: quello di Presidente della Regione e quella di un seggio al Senato. Questo perchè in caso di mancata elezione alla Regione potrebbe sempre rientare al parlamento nazionale.
Ma per i segretari dell’estrema sinistra, sarebbe “un brutto segnale” la doppia candidatura della Finocchiaro alla presidenza della Regione siciliana e al Senato. Ed hanno posto il problema.
Così come hanno posto il problema del programma. Per i segretari siciliani della Sinistra Arcobaleno, è infatti necessario partire dal programma partecipato redatto da Rita Borsellino e chiarire, bene, alcuni punti come il ‘no’ alla realizzazione dei termovalorizzatori. ( Prodi ed il governo di centrosinistra non aveva dato il via libera?).
Di formazioni di liste non si è parlato. E non se ne parlerà fin quando non saranno sciolti i primi due ‘nodi’.

Anna Finocchiaro, Lista Arcobaleno, Presidenza della Regione, Rita Borsellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio