Oroscopo
OROSCOPO

Il ragusano Giorgio Distefano soddisfatto della regolamentazione delle onoranze funebri in Sicilia

Le imprese del comparto funerario della Sicilia raggiungono un importante traguardo con l’approvazione della legge sulla regolamentazione delle onoranze funebri dell’isola. Si tratta di una norma importante che tutela sia gli utenti sia gli impresari seri e affidabili. Ne parliamo con Giorgio Distefano, titolare delle Onoranze Funebri Vitale, a Ragusa, che da anni svolge questo mestiere con competenza e attenzione verso i parenti del defunto e ha fatto della correttezza il principio fondante della propria pluridecennale attività.

«Questo è un bel passo avanti – ci spiega – per tutte le imprese funebri che lavorano con professionalità. Con questa legge, infatti, finalmente vengono stabiliti i requisiti per svolgere l’attività: è necessario essere un’impresa con una struttura dotata di ufficio, di un’autorimessa per il carro funebre, di un’esposizione e, non da ultimo, di operai e collaboratori con precise qualifiche di formazione quali operatore necroforo o direttore di cerimonia».

Grazie a questa preziosa regolamentazione si contrastano tutti coloro che operano in maniera non corretta o professionale: infatti, in Sicilia, accanto a onoranze funebri che agiscono seguendo procedure corrette, ci sono anche persone e imprese improvvisate che non posseggono i mezzi e le strutture e si organizzano solo nel momento in cui vengono interpellate dai congiunti del defunto. Un rischio per chi, nella circostanza così delicata e a volte improvvisa del lutto, non ha la possibilità di informarsi prima e corre il pericolo di affidarsi a realtà che non possono garantire una buona riuscita del servizio.

«È fondamentale incaricare ditte qualificate che abbiano esperienza e sappiano gestire ogni fase delle esequie. Infatti, molti ignorano quanto impegno ci sia dietro al lavoro di un’impresa di onoranze funebri: il nostro compito è essere reperibili 24 ore al giorno, tutti i giorni dell’anno, accompagnare i congiunti in ogni fase della cerimonia, dalla scelta dei fiori alla vestizione della salma alla selezione della tipologia del servizio. Un’altra incombenza primaria è il disbrigo delle pratiche, adempiere in tempi stretti a tutte le formalità necessarie per il funerale come il rilascio dei certificati o dei permessi per la sepoltura, la tumulazione o la cremazione, l’eventuale spostamento della salma in un’altra provincia, regione o addirittura nazione. In pratica, tutti complessi passaggi burocratici che vanno curati nei minimi particolari, rispettando nel contempo le emozioni e i sentimenti della famiglia. Un’impresa non qualificata non è preparata a compiere tutto ciò nel migliore dei modi, una, invece, certificata e seria può portare a termine tutto, con l’apprezzamento dei parenti».

In questo periodo di Covid, infine, le onoranze funebri sono una categoria a rischio perché devono operare in realtà spiacevoli o dolorose, sempre seguendo protocolli di sanificazione e igiene molto rigidi, ma, proprio perché i funerali devono essere celebrati in forma privatissima, sono chiamati in prima persona a fare le veci dei familiari, onorando il defunto come merita, dandogli la giusta dignità anche lungo il suo ultimo viaggio.

Onoranze funebri Vitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.