OROSCOPO

Meteo Ragusa
19 Ottobre 2021

OROSCOPO

Meteo Ragusa

Il Santa Croce si prepara alla nuova stagione, il DS Agnello: “Lavoriamo con ponderazione”

Spread the love
2 minuti stimati per la lettura

Santa Croce – Il Santa Croce sta per completare la prima settimana di preparazione al quarto campionato di Eccellenza consecutivo.

La squadra lavora sodo sotto lo sguardo vigile di Gaetano Lucenti che insieme al suo staff tecnico e quello dirigenziale sta cercando di mettere su un organico in grado di ben figurare nel massimo campionato regionale anche dopo la pandemia che ancora oggi non è del tutto debellata.

La formazione del “Cigno”, che nella passata stagione per la sicurezza dei propri tesserati ha deciso di non partecipare alla ripartenza del torneo di Eccellenza, per la prossima stagione si sta adeguando a quanto deciso dalla Federazione e nonostante le partenze dei vari Ravalli, Di Rosa, Sferrazza e Battaglia senza fare voli pindarici sta cercando di mettere su una squadra di tutto rispetto ripartendo da quei calciatori che hanno sposato ancora una volta la causa biancoazzurra.

Nella rosa a disposizione di Lucenti, oltre ai riconfermati della scorsa stagione si sono aggiunti i ritorni del “Pocho” Fabio D’Agosta, del difensore Andrea Alma e del portiere Alvani di ritorno a Santa Croce dopo l’esperienza maturata in serie D con il Marina di Ragusa.

“Ogni anno le partenze sono messe in preventivo e gli arrivi di D’Agosta, Alma e Alvani fanno si che lo spessore della rosa sia rimasto di un certo livello – dichiara il direttore sportivo Claudio Agnello – Aver ottenuto la permanenza di giocatori di altissima affidabilità tecnica ed umana come Cavone, Nei, Iozzia, Floridia e Leone ci consente di lavorare al completamento dell’organico con serenità e ponderazione. Durante il ritiro verranno valutati molti giovani atleti in prova ma gli attuali under come i fratelli Incatasciato, Arestia e La Rosa favoriscono i tempi di rinforzo dell’intero parco under. Siamo consapevoli che la rosa – continua – necessiti ancora di alcuni interventi e con molta probabilità nei prossimi giorni la rosa verrà gradualmente rinforzata in quasi tutti i reparti ma non assisteremo ad investimenti ad effetto o a follie. Il nostro calcio dilettante, che già prima della pandemia viveva in uno stato di profonda crisi, oggi si prepara ad affrontare una nuova stagione sportiva piena di incognite e difficoltà che troppo spesso si fa finta di non vedere. Motivo per cui l’attuale dirigenza del Santa Croce – conclude il DS del Santa Croce – merita solo elogi per essere riuscita a rialzarsi con dignità sportiva ed umiltà, regalando alla città una squadra competitiva con l’obiettivo di esprimere un calcio divertente al cospetto di tutte quelle famiglie santacrocesi che speriamo tanto di rivedere presto allo stadio”.

calcio, campionato eccellenza, santa croce calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.