Oroscopo
OROSCOPO

La Virtus Kleb Ragusa mette a segno un bel colpo di mercato, ingaggiato Paolo Rotondo

Ragusa – La Virtus Kleb Ragusa si rinforza mettendo a segno un bel colpo di mercato che alza l’asticella del roster di coach Bocchino.

Gli uomini mercato del sodalizio ragusano, infatti,nelle scorse ore hanno raggiunto l’accordo e si sono assicurati le prestazioni sportive di Paolo Rotondo.

Classe 89 per 205 centimetri d’altezza, il nuovo centro della Virtus Kleb è di origini siracusane.

Nella stagione 2008/2009 fa l’esordio nella pallacanestro che conta con il Jesolosandona Basket in serie A Dilettanti. La stagione successiva si trasferisce alla Moncada Agrigento, dove chiude con buone percentuali realizzative che attirano le attenzioni di molte squadre, tra cui Latina, dove si trasferisce nella stagione 2010/2011 disputando ancora la serie A dilettanti per poi trasferirsi alla BPMed Napoli.

Nel 2011/13 Rotondo scende di categoria e si accasa a Francavilla in DNB, dominando senza mezzi termini (16.3 ppg e 9.9 rimbalzi con un buon 80% a cronometro fermo).

Dopo la parentesi biennale di Tortona (2013/15) chiusa con l’ultima stagione in Serie A2, arriva la chiamata dell’Unieuro Forlì, contribuendo in maniera fattiva alla promozione in serie A2 della formazione romagnola, guadagnandosi la riconferma anche in Seconda Serie dove battendo in finale playout la Proger Chieti ottiene la salvezza.

La stagione successiva fa il suo ritorno ad Agrigento e nel 2018 si trasferisce a Chieti prima e successivamente a Crema in serie B.

Poi il terzo ritorno ad Agrigento, dove rimane per due stagioni. L’ultima è da incorniciare: 17 punti di media, 6.5 rimbalzi e 1.2 assist nella prima parte della regular season; nei playoff chiude con oltre 10 di media, 4.3 rimbalzi e 2 assist.

“Non posso che essere contento – le prime parole di Rotondo – per questa nuova avventura. Diverse situazioni mi sono piaciute sin da subito: l’identità, espressa dalla volontà di confermare e di continuare a lavorare con tutti i ragazzi locali; la progettualità, ossia l’intenzione di creare un percorso che possa portare negli anni ad una crescita generale, infine, la tradizione cestistica ragusana, ricca di storia e di grandi giocatori passati. Le prime due caratteristiche, identità e progettualità, a mio parere fondamentali e apprezzabili ma mancanti nelle ultime squadre in cui ho militato, sono punti di forza che sono felice diritrovare e chedobbiamo fare nostri. La base per fare bene c’è: un buon allenatore, che conosco e che sono felice di ritrovare; uno zoccolo duro formato dai ragazzi confermati; e i nuovi innesti che reputo di qualità. Sicuramente il lavoro e la qualità che ogni giorno riusciremo ad esprimere in ogni singolo allenamento faranno la differenza tra fare bene e fare male. E questo dipenderà da noi”.

basket maschile, campionato serie b, paolo rotondo, virtus kleb ragusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Newsletter

Resta sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra newsletter. Basta un attimo.


Collabora con noi:
dillo al giornale

Vuoi pubblicare un annuncio o effettuare una segnalazione. Scrivici.



Il Domani Ibleo © 2021. Tutti i diritti riservati. Designed by Ideology Creative Studio 

La testata e la linea grafica della testata è stata realizzata da Ariel Garofalo. www.arielgarofalo.com Email: arielgarifalo@gmail.com

Iscriviti alla newsletter del Domani Ibleo per non perderti le ultime news della provincia.